Nidi, asili nido o asili nido servono qualcosa?

I nidi, noti anche come vivai in alcuni paesi dell'America Latina, questi luoghi sono alquanto inquietanti secondo me per quelli che I neonati vengono portati e messi in culle, lontano dalle loro madri. Senti l'immagine dei genitori che guardano le righe di vetro dei presepi con i bambini per vedere se riconoscono i tuoi? Bene, quello.

Fortunatamente, credo che questa pratica non sia più diffusa come qualche decennio fa, seguendo le raccomandazioni di organizzazioni come UMS o UNICEF, e siamo più consapevoli dell'importanza del contatto tra il neonato e la madre.

Non conosco casi di ospedali con nidi o mamme che li hanno utilizzati, anche se online possiamo vedere che è ancora una pratica comune in molti ospedali e che viene anche offerto come "extra" di qualità. Non è difficile trovare immagini moderne di bambini nei nidi, un'usanza che sembra essere più diffusa nei paesi anglosassoni e in America Latina.

Potremmo dire che i nidi sono nel caso in cui la madre abbia bisogno di riposare, perché è esausta, che d'altra parte sarà normale dopo il parto (qualcuno sembrava una rosa?). Tuttavia, volontariamente e senza motivo per separare il neonato dalla madre È qualcosa di innaturale e persino disumano.

Ma lasciando da parte il mio apprezzamento di questa pratica come abbastanza senza cuore, ovviamente, dal punto di vista più obiettivo e scientifico, non sarebbe una delle migliori pratiche delle prime ore di vita del bambino, né faciliteremmo l'instaurazione dell'allattamento al seno. Nemmeno il legame con il bambino.

Sì, non succederà nulla se lasciamo il bambino un paio di notti nel nido, sono sicuro che lo vogliamo lo stesso e lo fa per noi, che ci sono molti modi per stabilire il collegamento e questi eventi specifici non saranno decisivi, che ci sono I bambini che sono necessariamente separati dalle loro madri per motivi di salute e quindi non hanno meno amore ...

Credo che non sarà decisivo, ma lo stadio primario è fondamentale per lo sviluppo del bambino, quando vengono poste le basi della sua personalità e, a parte ciò, sono momenti unici e unici.

E per quanto riguarda l'allattamento al seno, è indiscutibile che questo metodo contraddica completamente la sua corretta istituzione, dal momento che il neonato deve succhiare il più spesso possibile per una buona produzione di latte e non può essere a diverse ore dalla madre senza allattare al seno e senza ricevere tutto ciò di cui hai bisogno in quei primi momenti della vita.

Immagino che le mamme che decidono che il loro bambino vada al nido siano già chiare sul fatto che non allattano al seno, o che comunque dovrebbero ricevere tutte le informazioni e gli avvertimenti al riguardo dal personale sanitario, che è obbligato a incoraggiare l'allattamento al seno su richiesta.

Ma la cosa più importante è che l'ospedale dovrebbe facilitare la convivenza di madri e bambini 24 ore al giorno.

Se la madre è stanca e dolorante, ha bisogno l'aiuto e la comprensione di tutto il tuo ambiente, dai professionisti medici ai familiari e in particolare dalla coppia o dalla compagna che dovrebbe fornire alla madre riposo e aiutare il bambino.

Infine, il fatto che in una stanza ci siano diversi bambini nelle loro culle, senza una stretta compagnia di adulti, piangendo la maggior parte del tempo, non è precisamente l'idea di nascere in un ambiente accogliente, e sicuramente il bambino se ne va stressare molto di più che se fosse rimasto in contatto con sua madre e in un ambiente caldo e silenzioso.

Mi sembra che la situazione dei genitori e dei bambini che devono separarsi per motivi di salute sembra essere abbastanza difficile persino considerare questa "modalità di riposo". Per te Cosa ne pensi di nidi o presepi? Li useresti in ogni caso? Conosci qualcuno che ha lasciato il loro bambino una notte in queste stanze?

Video: Eliminare e prevenire i pidocchi: i consigli della dermatologa (Dicembre 2019).