Come proteggersi dalle zanzare durante la gravidanza: repellenti e altre misure

Il calore arriva e con esso le zanzare e i loro morsi temuti. Le donne incinte sono il loro obiettivo perfetto e se a volte una gravidanza in estate sembra a volte complicata, aggiungere morsi può essere particolarmente fastidioso.

Come possiamo proteggerci dalle zanzare durante la gravidanza? I prodotti chimici sono adatti? Eliminiamo tutti i tuoi dubbi e ti diamo alcuni consigli che puoi mettere in pratica per spaventare questi insetti scomodi.

Repellenti sintetici

In generale, i repellenti agiscono disorientando le zanzare e rendendo difficile per loro individuare le loro vittime - evitando così i morsi - o agendo direttamente sul loro sistema nervoso.

In Xataka, una guida scientifica di base per evitare di essere ingannati dall'ennesimo repellente per zanzare (che, ovviamente, non funziona)

Successivamente analizzeremo il ci sono tipi di repellenti sintetici e il suo uso durante la gravidanza, sebbene potremmo riassumerlo nella seguente raccomandazione dell'OMS:

"Non vi sono indicazioni che l'uso da parte di donne in gravidanza di repellenti contenenti DEET, IR3535 o icaridina comporta rischi per la salute, a condizione che vengano utilizzati seguendo le istruzioni sull'etichetta del prodotto"

Repellenti contenenti DEET

I repellenti per insetti contenenti dietiltoluamide (DEET) sono i più efficaci nella prevenzione delle punture di zanzare, sebbene non è stato stabilito se questo componente è sicuro durante la gravidanza, perché il suo principale svantaggio è il grado di assorbimento della pelle.

Per questo motivo, Alle donne in gravidanza viene spesso consigliato di non usare DEET nel primo trimestre di gravidanza (né ai neonati né ai bambini piccoli), e nel secondo e terzo trimestre è preferibile non applicarlo direttamente sulla pelle, ma sui vestiti e sempre a basse concentrazioni e piccole quantità.

Per quanto riguarda la concentrazione di DETT da scegliere, dipenderà dall'area in cui ci troviamo. Come in Spagna non esiste un alto rischio di trasmissione di malattie da morsi, è consigliabile utilizzare la concentrazione minima, sebbene nel caso di donne in gravidanza è preferibile ricorrere ad altri tipi di repellenti.

Se, al contrario, lo farà recarsi in aree a rischio di trasmissione di malattie tropicali (Zika, dengue, chikungunya, malaria o febbre gialla) è importante usare DEET alla massima concentrazione, poiché la malattia stessa genera più problemi per lo sviluppo del feto rispetto al repellente stesso.

In Babies and more, sei incinta e stai pianificando un viaggio in paesi con Zika? Consigli da considerare

Alcuni dei repellenti con DEET che esistono nel mercato sono quelli del marchio Goibi e Relec: //www.amazon.es/dp/B00L988P1I%3Faaxitk%3Dyh6lCFpaaDodw1CQ0STJNg%26p6-6666-6-6-6-6 495420231b59% 26hsa_cr_id% 3D6055205460002% 26sb-ci-n% 3Dproduct Descrizione% 26sb-ci-v% 3DRelec% 2520Extra% 2520Fort% 2520Spray% 2520Effect% 2520Antimosquitos% 2520DEET% %2020 2520 2520 2520

Repellenti contenenti Icaridina

Icaridina o picaridina è un altro ingrediente attivo altamente efficace contro le zanzare e la tigre comuni, ma con minor rischio di reazione locale rispetto a DEET, minore assorbimento e bassa tossicità. Pertanto, si raccomanda il suo uso in gravidanza tenendo conto dell'etichettatura del prodotto ed evitando un'applicazione eccessiva.

In Babies and more Chikungunya, Zika e Dengue: il pericolo della zanzara tigre per le donne incinte

Se si deve usare icaridina, la frequenza di applicazione deve essere aumentata, poiché a causa del suo assorbimento inferiore la protezione è leggermente inferiore rispetto ai repellenti con DEET.

Alcuni dei repellenti con Icaridina presenti sul mercato sono quelli dei marchi OFF e Autan.

Repellenti contenenti IR3535

I repellenti con acido 3-N-butil-N-acetil-aminopropionico (IR3535) hanno una tossicità molto bassa e, sebbene la loro durata sia inferiore, sono anche efficaci, non solo contro le zanzare e la tigre comuni, ma contro le zecche, le mosche pungenti e pidocchi.

Il componente base di IR3535 è l'amminoacido ß-alanina, che si trova in natura, quindi è molto ben tollerato e innocuo per la pelle, costituendo un'opzione sicura durante la gravidanza.

Alcuni dei repellenti con IR3535 esistenti sul mercato sono quelli del marchio Isdin.

In sintesi, i prodotti con DEET sono quelli che hanno fornito la massima protezione per un periodo di tempo più lungo, ma è preferibile utilizzarli solo nelle aree a rischio e alla loro massima concentrazione. Per altri scenari è consigliabile utilizzare altri tipi di repellenti.

Repellenti naturali

Per quanto riguarda i repellenti naturali, ci sono meno studi scientifici che supportano la loro efficacia, oltre a la sua azione è meno duratura, quindi devi applicarli frequentemente. I suoi principali vantaggi sono la sua bassa tossicità, l'alta tolleranza e il suo odore gradevole, quindi sono un'opzione sicura per donne in gravidanza e bambini.

Nei neonati e altro repellente per zanzare per i bambini, quali sono adatti?

Citronella

La citronella usata come repellente naturale è una delle opzioni più popolari, in quanto costituisce un repellente sicuro da usare in qualsiasi fase della vita, compresa la gravidanza e l'infanzia.

Il suo estratto si trova in diverse specie vegetali (Citronella de Ceylon e Citronella de Java) e la sua azione consiste nel produrre un effetto spiacevole sulle terminazioni sensibili degli insetti e un blocco della loro percezione chimica. Tuttavia, la scienza mette in dubbio la sua efficacia come repellente, poiché la ricerca mostra che il suo effetto è inferiore a 20 minuti.

Oli essenziali di eucalipto

L'olio di eucalipto offre risultati migliori rispetto alla citronella e ha tossicità zero, quindi è adatto per l'uso durante la gravidanza e anche nei bambini.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno indicato che questo tipo di olio essenziale è efficace quanto DEET, sebbene il suo tempo di protezione sia inferiore a due ore, quindi dovrebbe essere applicato molto frequentemente

Repellenti elettrici

Le zanzare elettriche sono diventate di moda negli ultimi anni. Agiscono mimetizzando il nostro odore e / o attaccando direttamente la zanzara. Esistono diversi tipi di repellenti di questo stile:

  • Quelli che funzionano con gli ultrasuoni: La ricerca ha dimostrato che il suo effetto è nullo, poiché le zanzare non ascoltano i suoni che presumibilmente emettono e, se lo fanno, si adattano a loro senza essere influenzati.

  • Le zanzare con sostituzione: vengono inseriti nelle prese, inserendo un serbatoio pieno di liquido o un tablet che quando collegato all'elettricità emette sostanze che attaccano e respingono le zanzare. Sebbene non vi siano prove scientifiche del loro funzionamento, alcune persone affermano di notare la loro efficacia, sebbene i loro effetti siano molto limitati nel tempo.

Nel mercato troviamo marchi che non usano prodotti chimici ma componenti naturali estratti da piante che contengono sostanze con attività insetticida (del genere Chrysanthemum comunemente chiamato piretro o piretro, lavanda, geranio, cedro ...).

Braccialetti di zanzare

Braccialetti di gomma o braccialetti anti-zanzara che contengono repellenti chimici come DEET o essenze naturali come citronella, geraniolo o lavanda, hanno una reale efficacia contro le zanzare molto basse, poiché i repellenti devono essere applicati su tutta la superficie della pelle per Sono efficaci.

Secondo prove scientifiche, i repellenti non funzionano a più di quattro centimetri dal punto in cui vengono applicati, quindi l'uso di bracciali per zanzare non avrebbe molto senso.

Altre raccomandazioni

Indipendentemente dall'uso di repellenti in una qualsiasi delle sue forme, si raccomanda di adottare le seguenti misure per tenere lontano le zanzare:

  • Usa le zanzariere alle finestre
  • Non indossare profumi ed evitare l'uso di saponi antisettici per la pulizia quotidiana, poiché attirano le zanzare.
  • Evita i luoghi con umidità, in quanto sono particolarmente inclini alla presenza di zanzare, specialmente durante il pomeriggio e la sera.
  • Proteggiti con abiti leggeri che coprono braccia e gambe.
  • Allontanarsi da fonti di luce (ad esempio, terrazze estive con lampioni intorno)

Foto IStock

Via Ministero della Salute, Boticaria García,

Relec Extra Strong efficace spray antizanzare DEET 50%. Repellente per zanzare - 75 ml

Oggi in Amazon per € 9,37

LOZIONE TROPICALE RIPELLENTE GOIBI XTREME ANTIMOSQUITOS 75 ML

Oggi in Amazon per € 7,57

Fuori! Adventure - Spray Repellent Insect - 2 confezioni da 100 ml

Oggi in Amazon per € 11,98

Autan 1119-42592 - Repellente per zanzare, 100 ml

Oggi in Amazon per € 7,06

Spray antizanzare Isdin Xtrem | Repellente per zanzare per prevenzione delle punture 1 x 75 ml

Oggi in Amazon per € 14,40

Video: Si Può Essere Immuni alle Zanzare? (Dicembre 2019).